Netflix, nato nel 1997 come servizio di noleggio di VHS e DVD tramite posta, è oggi forse il servizio di streaming in abbonamento più popolare al mondo, con oltre 100 milioni di abbonati in tutto il pianeta. Il suo vasto catalogo di contenuti – film e serie tv sono il piatto forte, ma anche documentari e cartoni animati – si arricchisce ogni settimana di nuovi titoli, molti dei quali ormai sono produzioni originali, come il recentissimo film Okja presentato al Festival di Cannes.

Da qualche mese Netflix ha aggiunto un ulteriore freccia al suo arco: la possibilità di scaricare serie Tv e altri contenuti per poter vedere Netflix offline su smartphone, tablet, e di recente anche su pc Windows. Basta eseguire il download di un contenuto per poterlo vedere in qualsiasi momento, anche in mobilità, senza bisogno di connettersi ad internet. Potrai quindi guardare il nuovo episodio della tua serie preferita anche in metropolitana mentre vai al lavoro o all'università: saranno sufficienti il tuo cellulare e un paio di cuffiette.

Netflix offline: cosa fare prima di scaricare i contenuti sullo smartphone

Innanzitutto devi accertarti di essere in possesso sul tuo dispositvo della versione aggiornata dell'app di Netflix: nelle versioni precedenti al 30 novembre 2016 infatti l'opzione Netflix offline non era disponibile.

In secondo luogo, controlla di essere sotto la copertura di una rete Wi-fi: se così non fosse, rischieresti di consumare tutto il traffico dati a disposizione sul tuo smartphone. Anche se esistono offerte cellulari che garantiscono un numero notevole di Giga – fino anche a 30 al mese – contenuti come serie Tv e film hanno in genere un peso notevole, e anche poche operazioni di download potrebbero farti esaurire in un attimo tutti i dati della tua tariffa.

Proprio per questo l'impostazione di base dell'app Netflix non consente il download sotto rete mobile (3G o 4G), a meno che non la modifichi tu manualmente. Puoi anche scegliere di scaricare i contenuti in qualità più alta di quella 'standard', ma a maggior ragione ti consigliamo di farlo soltanto se connesso ad una rete Wi-fi.

DA LEGGERE: WiFi gratis ovunque? Con la Vodafone Station è possibile!

Come scaricare i contenuti di Netflix per vederli offline

Dopo aver avviato l'app di Netflix, puoi cominciare a selezionare i film, le serie tv e i documentari che vorrai vedere offline. Non tutti i contenuti di Netflix sono disponibili anche in questa modalità: per accedere ad un elenco di quelli scaricabili devi selezionare dalla barra laterale della schermata dell'app la voce "Disponibili per il download".

E se stai navigando su Netflix e ti imbatti in un contenuto che vorresti vedere offline? Puoi verificare se questo è possibile vedendo se accanto al titolo o nella descrizione è presente il simbolino del download – una freccia che punta verso il basso.

Clicca sull'icona e Netflix comincerà a scaricare il file, un'operazione che richiederà almeno qualche minuto. Dopodiché, potrai trovare tutti i tuoi contenuti scaricati nella sezione "I miei download": da questo momento resteranno disponibili sul tuo dispositivo e potrai vederli quando vuoi.

Quali dispositivi supportano Netflix offline?

Netflix offline è disponibile su tutti i principali sistemi operativi mobile, compreso Android – versione 4.4.2 e seguenti – e iOS – dalla versione 8.0 in poi. Da non molto è possibile scaricare i contenuti Netflix anche sui computer con sistema operativo Windows 10, ma solo installando l'app ufficiale di Netflix dal Windows Store; se accedi a Netflix dal tuo browser, quindi, l'opzione download non è disponibile.

Le funzioni offline di Netflix non sono disponibili, almeno al momento, per Mac né per sistemi operativi Windows precedenti al 10.