Se sei intenzionato ad attivare una nuova offerta cellulare, conoscere tutti i costi (anche quelli "nascosti") dell'offerta mobile che vorresti sottoscrivere ti permetterà di calcolare quanto spenderai per il nuovo piano internet e telefono del tuo smartphone.

A tale proposito, un valido aiuto può arrivarti dai servizi di comparazione tariffe online come SuperMoney che ti supportano nella scelta della soluzione più adatta a te confrontando le migliori offerte del momento. Ecco quindi le voci di spesa da tenere a mente per sapere se la tariffa internet mobile è conveniente o meno.

Costo ricarica mensile

Tra le voci di spesa presenti in un piano tariffario mobile, quella che salta subito all'occhio è il costo della ricarica mensile. L'importo varia a seconda dei servizi inclusi nell'offerta (internet, chiamate ed SMS) e dall'operatore telefonico.

La maggior parte delle tariffe per cellulari sono offerte ricaricabili, ovvero che permettono di caricare sulla SIM mobile il credito necessario per poter continuare ad utilizzare il piano internet e telefono. In alternativa alcune compagnie prevedono anche delle offerte in abbonamento dove il credito viene scalato in automatico ogni mese dalla carta di credito o conto corrente dell'intestatario del contratto telefonico.

DA LEGGERE: Risparmiare sulla bolletta del telefono: tutte le voci di spesa

Costo SIM telefono

Un'altra voce di spesa è il costo della SIM mobile. Questo è dovuto al momento della sottoscrizione dell'offerta cellulare e rappresenta un costo una tantum. Il costo della SIM mobile è di solito intorno ai 5 euro e diversi operatori mobile offrono promozioni mobile senza costo SIM, nè di acquisto nè di spedizione.

Costo attivazione mobile

Tra le spese da considerare se desideri cambiare tariffa cellulare vi è anche il costo di attivazione mobile dell'offerta che generalmente si aggira intorno ai 20 euro. Tieni presente che in questo importo è inclusa anche la prima ricarica mobile.

Nel costo di attivazione è inoltre incluso anche il servizio di disdetta dell'offerta mobile precedente. È infatti compito della nuova compagnia comunicare al vecchio operatore la tua volontà di recesso.

Altri costi offerte mobile

Infine, ti segnaliamo delle ulteriori voci di spesa (un po' più "nascoste") che potrebbero essere incluse di default nel tuo piano tariffario al momento dell'attivazione dell'offerta mobile internet e telefono, ovvero:

  • segreteria telefonica
  • scatto alla risposta
  • ti ho chiamato
  • controllo credito residuo
  • costi in uscita

Alcune offerte mobile includono questi servizi gratis. Per tanto, in fase di valutazione della tariffa cellulare più economica, ti consigliamo di prendere in esame anche questi costi delle offerte mobile. Qualora dovessero avere un costo, potrai comunque richiedere la disattivazione dei servizi a pagamento.