Ibm ha avviato un programma di ricerca biennale per rendere il cellulare 'easy to use' per anziani e analfabeti.
I paesi sviluppati attraversano una fase di stallo, il mondo della telefonia cellulare si orienta quindi verso fasce della popolazione fino ad oggi escluse dall'uso dei telefonini a causa della complessità degli stessi.
Ben Wood, il direttore della ricerca presso la Css Insight, società di consulenza inglese, dichiare che dato l'invecchiamento della popolazione europea e nord americana diventerà sempre più necessario creare degli strumenti ad hoc, pensati per le esigenze di questo mercato in crescita.
Ibm ha dichiarto che il software sviluppato nel programma insieme ad altri materiali saranno messi a disposizione di governi e aziende.
Un passo in avanti per 'risolvere la complessità' e rendere il cellulare più user-friendly anche per chi non lo utilizza abitualmente.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento'.