Tutti speravano che il Nokia Lumia 800 facesse il grande balzo a Windows Phone 8 ma dopo aver atteso per molto tempo la ricezione dell'aggiornamento, lo smartphone della casa finlandese ha ricevuto Windows Phone 7.8 con molti malfunzionamenti legati probabilmente al sistema operativo, che hanno reso l'esperienza d'uso dello smartphone quasi totalmente negativa. Infatti, gli utenti hanno protestato sui social network, in particolare su Twitter, verso la divisione britannica dell'assistenza clienti Nokia in cui hanno invitato l'azienda a vergognarsi per la produzione di un cellulare così scarso.

Dopo tutto questo trambusto, in molti si stanno già chiedendo quale sarò il prossimo step per questo device e se riuscirà a recuperare la clientela che sta perdendo. La domanda è lecita: dopo Windows Phone 7.8, il Nokia Lumia 800 farà anche il prossimo passo verso il successivo aggiornamento del sistema operativo? Dal web arrivano notizie negative: il dispositivo, soprattutto per il suo hardware limitato, non dovrebbe essere in grado di sostenere il carico dell'ultimo firmware ma naturalmente non si può escludere la possibilità di poter andare a registrare ulteriore interesse verso questo smartphone, soprattutto per scusarsi con la clientela ancora non soddisfatta.

Per quanto riguarda il prezzo, Auchan ha proposto il Nokia Lumia 800 a 169,00 euro, uno dei prezzi più bassi d'Italia. Ovviamente, nonostante il prezzo contenuto, al momento si tratta di un'offerta da valutare con attenzione anche perchè in questo mese di Aprile 2013 dovrebbe essere disponibile il Lumia 520, con Windows Phone 8 e CPU dual-core ad un prezzo prossimo ai 200,00 euro, mentre è da tempo disponibile nel Bel Paese il Lumia 620 con un prezzo che stà scendendo sempre di più verso i 230,00 euro.